Appello dell’Anpi Comitato Prov.le di Napoli per il 25 Aprile

22 aprile 2016 Lascia un commento »

25 Aprile 2016

Il 25 aprile del 1945 il popolo italiano, con alla testa le partigiane e i partigiani, liberò l’Italia dalla barbarie nazifascista.

Dopo 71 anni, siamo costretti ancora a discutere di neo-nazifascismo, di violenza, di illegalità e corruzione, di omofobia, di xenofobia, di antisemitismo, di razzismo, di terrorismo e guerre.

Le libertà e le garanzie conquistate sono sempre più sotto gli attacchi del revisionismo e del negazionismo. È a rischio la nostra Costituzione nata dalla Resistenza e dalle lotta antifascista. Sono a rischio il nostro pensiero, le scuole e le università pubbliche, i diritti sindacali, lo stato sociale e l’avvenire dei giovani.

Oggi, più che mai, dobbiamo ribadire che è necessario resistere e lottare per costruire una società più giusta in un mondo di pace.

Il nostro motto deve sempre essere :

Contro l’illegalità e la violenza con gli ideali della Resistenza

 

Hanno già sottoscritto l’appello dell’ Associazione Nazionale Partigiani d’Italia Comitato Prov.le di Napoli:

Comune di Napoli,

Città Metropolitana di Napoli,

L’Istituto Campano per la Storia della Resistenza dell’Antifascismo e dell’Età Contemporanea “Vera Lombardi”,

Associazione ARCI,

Ex OPG Occupato – Je so’ pazzo,

Insurgencia,

Associazione Culturale “Maddalena Cerasuolo”,

Centro di Promozione Culturale INSIEME-AFRAGOLA E CASORIA

Gruppo antimilitarista “…e la caserma crollò”,

Associazione culturale “Lidia Menapace, Culture e Memorie”,

CGIL Camera del Lavoro Metropolitana di Napoli,

Giosué Di Maro – Segretario Regionale FP CGIL Medici e Dirigenza SSN,

Pietro Maffione,

Maria Vitolo – Segretario Regionale Filcams CGIL Campania-Napoli,

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie,

Alex Zanotelli,

Felicetta Parisi.

Puoi sottoscrivere l’appello inviando una mail a anpi.provinciale.napoli@gmail.com

 

Pubblicità